DURATA DEL MANDATO DI AMMINISTRATORE CONDOMINIALE

0

Allo stato dell’arte ed in mancanza di una puntuale previsione legislativa che sciolga i nodi, vi sono due teorie principali che si confrontano in tema di durata del mandato dell’amministratore di condominio: la prima sostiene che l’incarico sia annuale, che si rinnovi automaticamente alla scadenza del primo anno, senza necessità di relativa conferma e che alla scadenza del secondo anno esso cessi automaticamente, mentre l’altra, partendo da quanto già sostenuto dalla prima teoria, se ne discosta dal momento che il rinnovo alla scadenza del primo anno, oltre ad essere tacito, sarebbe anche sostanzialmente a tempo indeterminato, con la duplice conseguenza che non servirebbero conferme e che la cessazione possa, quindi,  avvenire solo o per rinuncia o per revoca.