LA RIMOZIONE DELL’AMIANTO IN CONDOMINIO

0

Come ormai ben noto, moltissimi immobili antecedenti al 1992 (anno in cui è scattata la messa al bando) sono stati costruiti, almeno in parte, servendosi dell’amianto. Oggigiorno, quindi, ci troviamo a dover comprendere chi sia il soggetto responsabile della rimozione di questo materiale pericoloso. Nella scarsa chiarezza del disposto legislativo si è recentemente inserita un’interessante sentenza, la quale ha stabilito che, di norma, il soggetto proposto alla rimozione è il proprietario del bene. Nel caso in cui, però, si venissero a creare delle situazioni di rischio per la salute pubblica non fronteggiatili secondo gli ordinari rimedi e, soprattutto, la cui risoluzione non è dilazionabile nel tempo, l’obbligo di provvedere graverà su qualunque soggetto abbia, in quel momento, la diretta disponibilità dell’immobile (compreso un eventuale curatore fallimentare).

Dott. Marco Suisola nato a Firenze il 25 aprile 1978 svolge l’attività di amministratore di condominio a livello professionale dal 1999 e la sua società ad oggi è composto da 14 dipendenti e 3 soci. Associato inizialmente alla Federazione Nazionale Amministratori fino al 2015 per poi diventare socio fondatore della Confartamministratori, nella quale ha rivestito la carica di tesoriere e parte integrante del CDA. E’ stato iscritto anche all’associazione Gesticond per un breve periodo ed ha fatto parte del consiglio. Svolge con regolarità l’aggiornamento professionale previsto per normativa dalla legge 140/2014 . Ha conseguito la qualifica di Revisore condominiale nel 2017. Conseguito attestato per corso di formazione e aggiornamento professionale in diritto condominiale presso l’università di Firenze nell’anno 2006. Frequentato il corso per ottenere la qualifica di consulenze tecnico di ufficio in ambito condominiale nell’anno 2014. A dicembre 2018 ha conseguito la laurea triennale in scienze dei servizi giuridici come esperto giuridico immobiliare rilasciata dall' Università degli studi Guglielmo Marconi Roma. A febbraio 2020 ha scritto il suo primo libro" Il condominio per tutti" pubblicato dalla casa editrice il Masso delle Fate. Nel marzo 2020 ha ottenuto la certificazione come black belt manager. Fa della formazione personale e dell’ aggiornamento professionale i suoi punti di forza. Da maggio 2020 al dicembre 2021 è stato presidente della società Benessere condominiale srl che si occupa di amministrazioni condominiale a livello nazionale. Dal luglio 2020 vice presidente nazionale dell'associazione Conei. Ha fondato nel 2020 il marchio Simplycondominio con il quale svolge collaborazioni sul territorio con altri amministratori.