L’AMMINISTRATORE: COMPETENZE GENERALI

Per poter ricoprire il ruolo di amministratore, in particolare dopo i compiti attribuitigli con l’ultima riforma in materia, sono necessari una serie di requisiti, solo alcuni dei quali sono prescritti dalla legge. Uno di questi, probabilmente il più basilare, è quello dell’integrità morale da cui derivano tutta una serie di preclusioni legate a eventuali precedenti condanne pe reati contro la P.A. o il patrimonio o allo stato di interdetto, inabilitato o protestato.